Bonus asilo nido: boom di domande

cheerful child with painted hands on white background
 
L’INPS, in data odierna, comunica che risultano presentate complessivamente 64.747 domande per il c.d. bonus asilo nido, di cui 64.428 per il contributo per il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati autorizzati previsto dall’art. 3 del DPCM del 17/2/2017, così suddivise:

  • 42.964 domande attraverso i servizi online per il cittadino;
  • 19.537 domande tramite gli Enti di Patronato, pari al 30% delle domande presentate;
  • 1.927 domande attraverso i servizi del contact center.

 
L’art. 4 del DPCM, inoltre, prevede anche un contributo per l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione a favore dei bambini affetti da gravi patologie croniche, per il quale sono state presentate 319 domande, di cui 162 attraverso i servizi online dell’Istituto, 156 tramite Patronato e 1 tramite Contact Center.
 
Il budget totale impegnato ad oggi è pari a 35.781.328,81 euro su un plafond complessivo di 144 milioni di euro assegnati per l’anno 2017, ovvero circa il 25% in neanche 20 giorni. Le domande infatti potevano essere presentate a partire dal 17 luglio e fino a fine anno.
 

I fondi stanziati per il prossimo trimestre sono i seguenti:

  • 250 milioni di euro per l’anno 2018;
  • 300 milioni di euro per l’anno 2019;
  • 330 milioni di euro a decorrere dal 2020.

 

Per maggiori informazioni, rivolgiti alla sede del Patronato ANMIL più vicina o contatta il numero verde 800 180943.